Mobilità urbana 4.0: drone-taxi nei cieli tra 5-10 anni

Passenger Drone 640x372A settembre 2017, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, è stato testato il primo taxi volante che si guida da solo.

Il drone-taxi, simile ad un elicottero con 18 eliche, che può trasportare due persone, ha volato per 5 minuti a circa 200 metri di altezza, senza passeggeri a bordo.

Sviluppato e prodotto dall’azienda tedesca Volocopter, può volare al massimo per 30 minuti consecutivi, senza che qualcuno lo controlli a distanza e ha varie misure di sicurezza, fra cui delle batterie di riserva e due paracaduti, come riportato da ilpost.it.

Si apre cosi la corsa verso un nuovo mercato basato sulla rivoluzione della mobilità urbana per cui già tra 5-10 anni in città ci si sposterà per via aerea.

Secondo Khosrowshahi, a capo di Uber, gli spostamenti nelle città saranno più veloci attraverso l’uso di velivoli elettrici, autonomi, in grado di decollare e atterrare in verticale da un tetto all’altro come gli elicotteri, secondo quanto riportato da ansa.it.

La prenotazione avviene tramite una app e a un prezzo simile a quello di una corsa in auto. I primi test di Uber avverranno nel 2020 a Los Angeles, dove la compagnia spera di avere un servizio di aero-taxi già diffuso prima delle Olimpiadi del 2028. Uber non è l’unica compagnia a scommettere sulla mobilità urbana aerea.

Airbus ha reso noto che il suo prototipo di drone-taxi, il Vahana Alpha One, ha completato il primo test di volo. Della partita è anche Boeing e, tra le startup, ci sono Kitty Hawk del fondatore di Google Larry Page, e la bavarese Lilium finanziata dal cofondatore di Skype Niklas Zennstroem.

Nel frattempo Vodafone sperimenta il primo sistema al mondo per il controllo del traffico dei droni che usa la tecnologia Iot per proteggere gli aeromobili dal rischio di collisioni.

Alfredo Santaniello

Alfredo Santaniello

Content Manager at Cogent
Appassionato di nuove tecnologie e sempre attento ai trend dell'industria 4.0, Alfredo si occupa di trovare contenuti che aiutino le imprese italiane ad affrontare le nuove sfide della quarta rivoluzione industriale.
Alfredo Santaniello

Alfredo Santaniello

Appassionato di nuove tecnologie e sempre attento ai trend dell'industria 4.0, Alfredo si occupa di trovare contenuti che aiutino le imprese italiane ad affrontare le nuove sfide della quarta rivoluzione industriale.

alfredo-santaniello has 18 posts and counting.See all posts by alfredo-santaniello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.