Food Safety: l’importante scelta dei materiali che compongono gli impianti

food safetyGli operatori del Food & Beverage devono scegliere con cura i materiali che compongono gli impianti, in particolare quelli nelle zone di contatto con il cibo, che sono soggetti a certificazione al fine di garantire una perfetta food security secondo quanto stabilito dai parametri imposti dalle norme.

Lapp è società leader nella tecnologia del cablaggio e del collegamento, fornendo cavi, pressacavi e guaine protettive progettati per essere impiegati nelle food zone (zone di contatto) e che trovano ampia applicazione negli impianti di trasformazione dei latticini, carne e pesce, prodotti da forno,  e nei processi di imbottigliamento e confezionamento, come riportato da automazione-plus.it.

I sistemi Lapp assicurano il corretto funzionamento dei macchinari e un minor numero e costo degli interventi di manutenzione, dato che sono testati per resistere a stress chimici quali  trattamenti di pulizia industriale, termici e meccanici, perché progettati per l’ utilizzo in condizioni estreme, come ad esempio nelle zone asciutte o umide.

Tra i prodotti Lapp, nel mondo Food & Beverage spiccano i pressacavi Skyntop Hygienic, concepiti per essere utilizzati nei processi di produzione alimentare, anche a contatto diretto con il cibo. Certificati EHEDG e Ecolab, soddisfano i più rigidi standard igienici grazie alle loro superfici lisce e smussate, che impediscono l’accumulo di residui e la formazione di microrganismi. La colorazione blu della guarnizione rende evidenti eventuali tracce di cibo, a garanzia dell’estrema facilità di pulizia del componente.

Alfredo Santaniello

Content Manager at Cogent
Appassionato di nuove tecnologie e sempre attento ai trend dell'industria 4.0, Alfredo si occupa di trovare contenuti che aiutino le imprese italiane ad affrontare le nuove sfide della quarta rivoluzione industriale.
Alfredo Santaniello

Leave a Reply